All’inizio Hideo Kojima voleva diventare un regista cinematografico

hideo kojima

Hideo Kojima è stato uno dei primi designer e director di giochi a dare ai suoi titoli una sensazione molto cinematografica. Ebbene oggi sappiamo anche che è anche un grande fan dei film. Tuttavia, in una recente intervista, Kojima ha ammesso che all’inizio voleva diventare un regista cinematografico e che ha dovuto rinunciare a causa della difficoltà di intraprendere quella carriera.

Ho sognato di diventare un regista cinematografico, ma si è rivelato difficile da attuare. Sono sempre stato interessato al lavoro creativo“, ha dichiarato. Il creatore di Metal Gear Solid e del recente Death Stranding ha abbandonato gli studi di Economia (anche se avrebbe preferito studiare Arte) per buttarsi a capofitto nell’industria dei videogiochi.

“Sono sempre stato attratto dall’arte in ogni sua forma” ha aggiunto. “Le console Famicom erano diventate molto popolari ai tempi e ho capito di dover provare in quel settore. In effetti ci avevo visto giusto“.

Questa interessante intervista ci dà ulteriormente idea del perché i giochi creati da Kojima siano costruiti in questo modo, con cut-scene molto curate, script dettagliati, e tanti altri dettagli che magari all’epoca della prima PlayStation potevano sembrare accessori, ma che ora sono praticamente la base di quasi tutti i videogiochi moderni.

Non è mai troppo tardi per intraprendere questa carriera, ora che Kojima ha lavorato anche con grandi attori proprio nello sviluppo di Death Stranding, che arriverà per PlayStation 4 a partire dall’8 novembre.

Fonte: Gamepur

Appassionata di giochi di ruolo giapponesi, genere che ha scoperto grazie alla saga Final Fantasy e approfondito con i capolavori usciti negli ultimi anni, s’interessa al retrogaming, rigiocando vecchie glorie come Monkey Island, Prince of Persia o vecchi capolavori marchiati Nintendo. Antonella comincia il suo percorso giornalistico in Italia, lavorando con Gamerepublic, PS Mania e Pokémon Mania. Si trasferisce in Francia per studiare la programmazione web : grazie a questo percorso anomalo ecco che nasce Gamespeed.
Quanto è interessante?1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voto/i, media: 5,00 su 5)
Loading...

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Vai alla barra degli strumenti