Amazon Game Studios ha licenziato dozzine di sviluppatori

amazon

Nell’ultima giornata del’E3 2019 Amazon Game Studio ha licenziato dozzine di suoi dipendenti annullando anche diversi titoli non ancora annunciati, riporta VG247.

Come possiamo vedere infatti, giovedì mattina la divisione giochi della ditta ha informato gli sviluppatori interessati dai licenziamenti che hanno 60 giorni per cercare nuove posizioni internamente, prima del sollevamento dai propri ruoli.

Di seguito la dichiarazione dell’azienda: “Amazon Game Studios sta riorganizzando alcuni dei nostri team per consentirci di dare la priorità allo sviluppo di New World, Crucible e di nuovi progetti non annunciati che siamo entusiasti di rivelare in futuro. Queste mosse sono il risultato di regolari cicli di pianificazione aziendale in cui allineiamo le risorse per far fronte alle priorità in evoluzione e a lungo termine.”

Lavoriamo a stretto contatto con tutti i dipendenti interessati da questi cambiamenti per aiutarli a trovare nuovi ruoli all’interno di Amazon. Amazon è profondamente impegnata nei videogiochi e continua a investire pesantemente in Amazon Game Studios, Twitch, Twitch Prime, AWS, nella nostra attività di vendita al dettaglio e in altre aree di Amazon.

Appassionata di giochi di ruolo giapponesi, genere che ha scoperto grazie alla saga Final Fantasy e approfondito con i capolavori usciti negli ultimi anni, s’interessa al retrogaming, rigiocando vecchie glorie come Monkey Island, Prince of Persia o vecchi capolavori marchiati Nintendo. Antonella comincia il suo percorso giornalistico in Italia, lavorando con Gamerepublic, PS Mania e Pokémon Mania. Si trasferisce in Francia per studiare la programmazione web : grazie a questo percorso anomalo ecco che nasce Gamespeed.
Quanto è interessante?1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voto/i, media: 5,00 su 5)
Loading...

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi attributi e tag HTML: <a target="" href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> <img src="" height="" width="" alt="" title=""> <table border="" style=""> <iframe frameborder="" allowfullscreen="" src="" width="" height=""> <div class=""> <tbody style=""> <tr style=""> <td style=""> <sub> <sup> <pre lang="" line=""> <ul style=""> <ol style=""> <li style=""> <span class="" style=""> <noindex>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Vai alla barra degli strumenti