Battlefield V

Segui Acquista ora

E3 2019: tante novità per Battlefield V


Dopo aver mostrato Star Wars Jedi: Fallen Order e Apex Legends, ecco che arriva il turno di Battlefield V durante la conferenza E3 2019 di Electronic Arts.

Ryan McArthur di DICE ha mostrato dei video gameplay tratte dalle 4 nuove mappe che verranno introdotte nel gioco nel corso del Capitolo 4 – Contro Ogni Previsione dei Venti di guerra.

In Marita, i giocatori potranno proseguire la Battaglia di Grecia. In questa mappa incentrata sulla fanteria, potranno combattere su un versante montuoso e tra gli stretti vicoli di una cittadina rurale. In questo luogo i carri armati e mezzi aerei restano in secondo piano, anche se sono pronti a fornire supporto nelle sparatorie più intense e nelle insidiose vie acciottolate. Il gameplay, dal canto suo, è caratterizzato da una spiccata verticalità. Marita verrà introdotta nel corso del mese di luglio.

La seconda mappa presentata è Al Sundan, che sposta la guerra nei deserti del Nord Africa. Si tratta di una location molto vasta, basata sulla Storia di guerra Sotto nessuna bandiera, che valorizza il gioco di squadra basato sui veicoli e sparatorie a ogni gittata. Al Sundan debutterà il 27 giugno, ovvero il giorno in cui prenderà il via il Capitolo 4 – Contro Ogni Previsione.

Infine, sono state presentate le nuove mappe per la modalità Scontri Ravvicinati: Isole Lofoten e Provenza. In questi posti gli scontri a distanza ravvicinata ricoprono un ruolo fondamentale. coesione, abilità e spirito di adattamento sono essenziali per vincere. Il loro debutto è fissato per il mese di agosto.

Cosa ne pensate della presentazione di Battlefield V durante questo E3 2019?

Appassionata di giochi di ruolo giapponesi, genere che ha scoperto grazie alla saga Final Fantasy e approfondito con i capolavori usciti negli ultimi anni, s’interessa al retrogaming, rigiocando vecchie glorie come Monkey Island, Prince of Persia o vecchi capolavori marchiati Nintendo. Antonella comincia il suo percorso giornalistico in Italia, lavorando con Gamerepublic, PS Mania e Pokémon Mania. Si trasferisce in Francia per studiare la programmazione web : grazie a questo percorso anomalo ecco che nasce Gamespeed.
Quanto è interessante?1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voto/i, media: 5,00 su 5)
Loading...

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi attributi e tag HTML: <a target="" href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> <img src="" height="" width="" alt="" title=""> <table border="" style=""> <iframe frameborder="" allowfullscreen="" src="" width="" height=""> <div class=""> <tbody style=""> <tr style=""> <td style=""> <sub> <sup> <pre lang="" line=""> <ul style=""> <ol style=""> <li style=""> <span class="" style=""> <noindex>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Vai alla barra degli strumenti