I prossimi capitoli di God of War avranno come sfondo la mitologia nordica

God of War

Anche i prossimi titoli di God of War avranno come sfondo la mitologia nordica, come ha confermato Aaron Kaufman, il Senior Community Strategist di Sony Santa Monica Studios.

Intervistato dal canale YouTube Jagat Review, Kaufman ha affermato che i giochi di God of War sfrutteranno ancora la mitologia nordica come ambientazione, perché gli sviluppatori vogliono continuare ad esplorarne i temi e far evolvere il rapporto tra Kratos e suo figlio Atreus. Secondo il Senior Community Strategist, per Kratos questo God of War è un secondo capitolo della sua vita, mentre per Atreus sarà l’introduzione al suo vero ruolo, che sarà chiarito e ampliato nei prossimi God of War.

Inoltre, nell’attuale episodio includerà quattro livelli di difficoltà. Nel più difficile, gli avversari saranno molto più feroci e presenteranno attacchi completamente nuovi. Il più semplice della “modalità storia” permetterà ai giocatori di godersi l’open-world e non morire ogni due secondi.

Prima di lasciarvi vi ricordiamo che l’uscita di God of War è prevista per il 20 aprile 2018. Per chi non lo ricordasse, si tratta di un’esclusiva PlayStation 4.

Appassionata di giochi di ruolo giapponesi, genere che ha scoperto grazie alla saga Final Fantasy e approfondito con i capolavori usciti negli ultimi anni, s’interessa al retrogaming, rigiocando vecchie glorie come Monkey Island, Prince of Persia o vecchi capolavori marchiati Nintendo. Antonella comincia il suo percorso giornalistico in Italia, lavorando con Gamerepublic, PS Mania e Pokémon Mania. Si trasferisce in Francia per studiare la programmazione web : grazie a questo percorso anomalo ecco che nasce Gamespeed.
Quanto è interessante?1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
(Ancora nessuna valutazione)
Loading...

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Oppure Commenta con Facebook

Password dimenticata

Vai alla barra degli strumenti