[Mini Recensione] Old Man’s Journey

Segui
7.5

Buon gioco

8

Media utenti




Vero e proprio viaggio iniziatico di un pellegrino senior, Old Man’s Journey seduce con l’estetica minuziosa e una meccanica del gioco che si basa sulla manipolazione del decoro.

Un gioco che parla della vita, della perdita e di speranza. Come i suoi creatori l’hanno descritto, Old Man’s Journey si basa su dei toni melanconici. Anche se ancora non conosciamo ciò che l’eroe di questo titolo – un uomo maturo caratterizzato da una barba bianca – cerca lungo il suo cammino, sappiamo quali sono i mezzi per avanzare. Tutto il gameplay si basa sulla possibilità di modificare il decoro che ci circonda, per sorpassare o aggirare un ostacolo, risolvendo gli enigmi proposti.

In pratica, il nostro ero è capace di sopraelevare il terreno o, invece, di farlo cadere per modificare la topografia.

Ingenioso e piuttosto originale Old Man’s Journey cerca di sedurre con il suo stile grafico attrattivo e con una colonna sonora rilassante.

Un bel viaggio in arrivo.

Buono

  • Stile grafico interessante
  • Colonna sonora rasserenante
7.5

Buon gioco

Appassionata di giochi di ruolo giapponesi, genere che ha scoperto grazie alla saga Final Fantasy e approfondito con i capolavori usciti negli ultimi anni, s’interessa al retrogaming, rigiocando vecchie glorie come Monkey Island, Prince of Persia o vecchi capolavori marchiati Nintendo. Antonella comincia il suo percorso giornalistico in Italia, lavorando con Gamerepublic, PS Mania e Pokémon Mania. Si trasferisce in Francia per studiare la programmazione web : grazie a questo percorso anomalo ecco che nasce Gamespeed.
Media valutazione utenti Scrivi una recensione 0 Recensione/i
8
1 voto/i
Tasso
Inoltra
La tua valutazione
0

1 Commento

  1. Un piccolo gioiello

    Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi attributi e tag HTML: <a target="" href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> <img src="" height="" width="" alt="" title=""> <table border="" style=""> <iframe frameborder="" allowfullscreen="" src="" width="" height=""> <div class=""> <tbody style=""> <tr style=""> <td style=""> <sub> <sup> <pre lang="" line=""> <ul style=""> <ol style=""> <li style=""> <span class="" style=""> <noindex>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Vai alla barra degli strumenti