Reggie Fils-Aimé non è più il presidente di Nintendo


Lo sapevamo già da tempo, ma oggi è ufficiale: Reggie Fils-Aimé non è più il presidente di Nintendo of America.

Infatti a febbraio, l’ex leader ha annunciato che avrebbe abbandonato il suo ruolo di Presidente di Nintendo of America proprio oggi, il 15 aprile.

La prima volta in cui abbiamo visto Reggie uscire sul palco dell’E3, era il lontano 2004. Fino ad oggi è passato molto tempo ed è sicuro dire che Reggie è diventato quasi un sinonimo della compagnia negli ultimi 15 anni, perciò questo addio può essere considerato la fine di un’era.

Ora, come riporta Nintendolife, il ruolo è ora ricoperto ufficialmente da Doug Bowser. Oltre ad avere forse il nome più adatto per il ruolo, Bowser è stato molto vicino a Reggie Fils-Aimé da quando è entrato in Nintendo nel 2015 e sembra una scelta naturale per il lavoro. Sarà interessante vedere come le cose andranno avanti e come Bowser cercherà di riempire il “vuoto” lasciato da Reggie.

nintendo switch

Appassionata di giochi di ruolo giapponesi, genere che ha scoperto grazie alla saga Final Fantasy e approfondito con i capolavori usciti negli ultimi anni, s’interessa al retrogaming, rigiocando vecchie glorie come Monkey Island, Prince of Persia o vecchi capolavori marchiati Nintendo. Antonella comincia il suo percorso giornalistico in Italia, lavorando con Gamerepublic, PS Mania e Pokémon Mania. Si trasferisce in Francia per studiare la programmazione web : grazie a questo percorso anomalo ecco che nasce Gamespeed.
Quanto è interessante?1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voto/i, media: 5,00 su 5)
Loading...

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Vai alla barra degli strumenti