Tom Clancy’s The Division 2

Segui Acquista ora

The Division 2 è “come un secondo matrimonio”

The Division 2

Anche se potrebbe non aver attirato l’attenzione del mondo come accaduto con Destiny di Activision, Ubisoft afferma che The Division ha registrato buoni risultati e gode tuttora di una solida base di giocatori attivi.

GamesIndustry, ha incontrato David Polfeldt, managing director di The Division 2, e in questa occasione ha offerto un’interessante e particolare analogia su come il suo team abbia affrontato questo nuovo progetto.

È come un secondo matrimonio“, ha detto a GamesIndustry.biz. “La prima volta che ti sposerai, probabilmente sarai abbastanza felice da innamorarti e vedere cosa succede: se sei nel tuo secondo matrimonio, probabilmente sai qualcosa in più su quello che succederà dopo l’infatuazione. Si farà più attenzione a come si svilupperà per un periodo di tempo più lungo“.

È più facile proiettarsi nel futuro e dire, ‘sì, all’inizio è bello, ma dopo un anno, due anni? Come andrà a finire?’ È da lì che abbiamo iniziato a fare le nostre scelte progettuali, dal punto di vista di ‘come andrà a finire a lungo termine?’. Cosa apprezzeranno le persone dopo due anni di gioco? Da lì, puoi lavorare all’indietro verso la parte dell’innamoramento iniziale, che è in realtà ciò che è la campagna – è solo una lunga storia d’amore. Nel nostro caso, penso che sarà più lunga del primo.”

Tom Clancy’s The Division 2 è in arrivo il 15 marzo 2019 per PS4, Xbox One e PC.

Appassionata di giochi di ruolo giapponesi, genere che ha scoperto grazie alla saga Final Fantasy e approfondito con i capolavori usciti negli ultimi anni, s’interessa al retrogaming, rigiocando vecchie glorie come Monkey Island, Prince of Persia o vecchi capolavori marchiati Nintendo. Antonella comincia il suo percorso giornalistico in Italia, lavorando con Gamerepublic, PS Mania e Pokémon Mania. Si trasferisce in Francia per studiare la programmazione web : grazie a questo percorso anomalo ecco che nasce Gamespeed.
Quanto è interessante?1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voto/i, media: 5,00 su 5)
Loading...

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Oppure Commenta con Facebook

Password dimenticata

Vai alla barra degli strumenti