Pokémon Spada e Scudo

Segui

The Pokémon Company ha annunciato l’uscita di Pokémon Spada e Pokémon Scudo


Durante il Pokémon Direct di ieri, Tsunekazu Ishihara, Presidente e Amministratore delegato di The Pokémon Company, ha annunciato l’uscita di Pokémon Spada e Pokémon Scudo, i nuovi videogiochi RPG della serie principale Pokémon. I titoli sono ambientati a Galar, una vasta regione con una gran varietà di paesaggi come zone rurali idilliache, città moderne, vaste pianure e montagne rocciose e innevate.

Qui esseri umani e Pokémon vivono e lavorano insieme per sviluppare l’industria della regione. I fan dei Pokémon potranno visitare una dopo l’altra tutte le Palestre della regione, puntando all’ambito titolo di Campione o Campionessa. Durante il loro viaggio saranno affiancati dal loro primo compagno d’avventura, scelto fra Pokémon scoperti di recente, mai visti prima.

Pokémon Spada e Pokémon Scudo sono il nuovo entusiasmante capitolo nel lungo viaggio pieno di avventure che i videogiochi Pokémon hanno iniziato esattamente 23 anni fa in questo stesso giorno“, ha annunciato Ishihara, Presidente e Amministratore delegato di The Pokémon Company. “Da allora, Allenatori di tutto il mondo hanno scoperto nuovi Pokémon, affrontato lotte leggendarie e accumulato tantissimi preziosi ricordi delle loro avventure. Non vediamo l’ora di continuare questo viaggio nell’universo dei Pokémon esplorando la nuova splendida regione in cui sono ambientati i prossimi giochi, in uscita a fine anno su Nintendo Switch

All’inizio dell’avventura, i giocatori dovranno scegliere il loro compagno di viaggio fra tre nuovi Pokémon: Grookey, Scorbunny e Sobble. Il Pokémon Scimpanzé Grookey è birichino e infinitamente curioso, il Pokémon Coniglio Scorbunny è traboccante di energie e sempre di corsa, e il Pokémon Acquacertola Sobble è talmente timido che sferra i suoi attacchi standosene nascosto nell’acqua.

Appassionata di giochi di ruolo giapponesi, genere che ha scoperto grazie alla saga Final Fantasy e approfondito con i capolavori usciti negli ultimi anni, s’interessa al retrogaming, rigiocando vecchie glorie come Monkey Island, Prince of Persia o vecchi capolavori marchiati Nintendo. Antonella comincia il suo percorso giornalistico in Italia, lavorando con Gamerepublic, PS Mania e Pokémon Mania. Si trasferisce in Francia per studiare la programmazione web : grazie a questo percorso anomalo ecco che nasce Gamespeed.
Quanto è interessante?1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voto/i, media: 5,00 su 5)
Loading...

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Oppure Commenta con Facebook

Password dimenticata

Vai alla barra degli strumenti